popup.error.login.title
popup.error.login.text

Rating dei giocatori

34
9.85/10

Non è un segreto che anche tra le persone credenti ci sono non pochi appassionati dei giochi d’azzardo. Naturalmente, molti di loro riflettono se la loro passione è un peccato, e a volte nelle loro riflessioni arrivano alle conslusioni assai inaspettate.

Abbiamo cercato di capire meglio la questione, anche se devo confessare, l'autore di questo articolo pur conoscendo abbastanza bene la Bibbia, tuttavia non si considera un esperto della morale cristiana.Perciò, gli argomenti esposti qui di seguito non devono essere presi come assioma o dogma. È solo l'opinione di un uomo che ha dedicato molto tempo allo studio del libro più famoso del mondo e ha avuto l'opportunità di osservare come i giochi d’azzadro cambiano le persone.

Che cosa dice la Bibbia?

È interessante che la Bibbia non valuta direttamente il gioco a soldi, anche se l’umanità conosce i divertimenti del genere da tempo immemorabile. Anzi, non ne dice niente la Sacra Scrittura.

Tuttavia, dalla parte di alcuni protagonisti si è visto qualcosa simile ai giochi d'azzardo. Ad esempio, Gesù Navin divide le terre tirando a sorte (Gesù Navin 18:10). Inoltre, tirando a sorte hanno diviso gli effetti di Gesù Cristo i soldati romani che lo hanno crocifisso (Giovanni 19:24). Trovare un'analogia con le lotterie non sarà assolutamente difficile. E se nel secondo esempio le azioni dei soldati, naturalmente, meritano la riprovazione, nel primo caso i moralisti non potranno usare cavilli.

Dal momento che la Bibbia non dà indicazioni chiare su come bisogna trattare il gioco d'azzardo, ragioniamo logicamente. Casinò, sale bingo, club di poker, totalizzatori, lotterie e altre strutture simili pubblicizzando i loro servizi si concentrano sulle emozioni positive che promettono ai clienti. Ma tutti sanno che la fonte di queste impressioni è la possibilità di guadagno facile.

Da tempo è stato dimostrato che solo una piccola percentuale dei clienti viene al casinò esclusivamente per motivi di gioco. Gli altri invece contano di andar via con il denaro ricavato, come si usava di dire una volta, "non con il prorio lavoro”. E con questo la visita al casinò, pur essendo un modo di divertirsi, si distingue fondamentalmente dalla visita a un museo o al teatro.Nei ruguardi di coloro che amano molto il denaro, la Bibbia parla in un modo abbastanza concreto.

Leggete il Vangelo di Luca 16:13, Il primo messaggio aTimoteo 6:10 o il Libro di Ecclesiaste 5:10.La Bibbia chiama le persone a guadagnarsi la vita con il lavoro e a non cercare soldi facili, come, ad esempio, nelle Parabole 10:4, dove si dice: " Una mano pigra rende poveri, mentre la mano dei diligenti arricchisce".

Inoltre Dio dice alle persone di sfruttare con saggezza loro talenti, soldi risparmiati e persino il tempo libero. Difficilmente una notte trascorsa al casinò, gli sembrerebbe un atto saggio.Si può giocare ai giochi d'azzardo solo contro il casinò.

Supponiamo che Lei ha deciso di giocare una partita a preference con il vicino di casa a un paio di rubli per il whist oppure giocare a poker con un compagno di viaggio, mettendo in gioco alcune piccole cose. Questo significa che Lei desidera i beni altrui, che è espressamente biasimato nella Bibbia (Esodo 20:17).

Non dimentichiamo che esiste la probabilità di acuisire la dipendenza dal gioco, che è la stessa dipendenza distruttiva, come alcolismo o tossicodipendenza. Di conseguenza, si diventa schiavi del vizio (leggi II secondo messaggio di Pietro 2:19).

Insomma, nella Bibbia, è possibile trovare un sacco di dichiarazioni, che in una forma o un'altra condannano la passione per il gioco d'azzardo.

Qual è il risultato?

Sì, non tutti i peccati sono espressamente condannati nella Sacra Scrittura, ma nella maggior parte dei casi bastano ragionamenti semplici per venire all'unica decisione giusta.Per quanto tentate di convincervi del contrario, Dio non approverà la passione per il gioco d'azzardo. Di conseguenza, se credete di essere sinceri cristiani, le conclusioni per voi devono essere evidenti.

Ma anche alla persone non credenti, noi consigliamo di controllare sé stessi durante la visita al casinò. Non lasciate che l'avidità nei vostri occhi eclissi tutte le virtù e prendete il gioco per un divertimento e non per una fonte di guadagno.

P.S. Tuttavia, l'autore del presente articolo è stato in molti casinò che sono stati consacrati dai sacerdoti cristiani. Per di più, ha visto i sacerdoti giocare ai giochi d'azzardo. Quindi, se state cercando una giustificazione formale delle proprie azioni, trovarla non sarà affatto difficile.

Rating dei giocatori

34
9.85/10
Scrivi il tuo commento
Сaratteri 0 digitati, minimo 50, massimo 2000
Metti la tua valutazione
La tua valutazione
0/10
Errore di convalida
Verifica che i dati inseriti siano corretti